Dove siamo
La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Varese si trova in p.zza Cacciatori delle Alpi, 4 
Palazzo di Giustizia
Contatti
Centralino - tel. 0332.804311
Codici IPA
Ai sensi del DM. 03/04/2013 n. 55, in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica, si rendono noti i codici IPA assegnati a questa Procura della Repubblica:
  • STG88J: da utilizzare per le fatture relative a spese di giustizia
  • B9DALF: da utilizzare per le fatture relative alle spese di funzionamento intestate alla Procura della Repubblica di VARESE

Tribunale di Varese
Corte Appello di Milano
Ministero della Giustizia

CONSULTAZIONE DEI FASCICOLI DA REMOTO

Il servizio di consultazione da remoto del fascicolo documentale TIAP Document@ è accessibile dal Portale Servizi Telematici del Ministero della Giustizia (PST) http://pst.giustizia.it tramite l’Area Riservata, dai soggetti iscritti nel Registro degli Indirizzi Elettronici (ReGindE) con il ruolo di avvocato.

Sono disponibili per la consultazione da remoto i fascicoli digitalizzati depositati con avviso conclusione delle indagini preliminari.

REQUISITI NECESSARI PER LA CONSULTAZIONE

  1. deve essere stato notificato l’avviso ex art. 415 bis c.p.p.

  2. il procedimento deve essere “visibile” al difensore nell’Elenco Procedimenti Autorizzati
    (se il procedimento penale non compare nell’Elenco Procedimenti Autorizzati nonostante l’avvio della funzione Aggiorna Elenco, il difensore dovrà procedere al “sollecito nomina” inviando contestuale mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con indicazione del procedimento e allegazione degli atti utili indicati al punto 5 del protocollo Procura, Ordine Avvocati e Camera Penale di Varese del 3 dicembre 2020)

PROCEDURA

Il difensore deve selezionare il fascicolo da consultare nell’elenco dei procedimenti autorizzati ed entrare in “Deposito Atti Successivi”, scegliere tra gli atti che si vogliono depositare il tipo “Richiesta accesso agli atti” e in “Aggiungi atto” inserire la richiesta di consultazione utilizzando esclusivamente il modulo [Link al modulo] firmato digitalmente, senza aggiunte e correzioni.

MODALITÀ DI CONSULTAZIONE

L’Ufficio, all’esito delle verifiche previste, se accoglie la richiesta di accesso agli atti, abilita il difensore alla consultazione del fascicolo da remoto.

Lo stesso giorno dell’accoglimento dell’istanza, dopo le ore 20.00, il sistema TIAP Document@ genera automaticamente un file in formato compresso (.zip), segnalato da un’icona a lato del fascicolo “visibile”, protetto da password, che viene inviata all’indirizzo pec del difensore istante.

Il link per la consultazione e l’estrazione gratuita di copie resta disponibile per tre giorni.

 
Codici IPA
Ai sensi del DM. 03/04/2013 n. 55, in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica, si rendono noti i codici IPA assegnati a questa Procura della Repubblica:
  • STG88J: da utilizzare per le fatture relative a spese di giustizia
  • B9DALF: da utilizzare per le fatture relative alle spese di funzionamento intestate alla Procura della Repubblica di VARESE